Babylon 10
The world's best online dictionary

Download it's free

Procedura del parere semplice (procedura di consultazione)

EU Italian Glossary

Download this dictionary
Procedura del parere semplice (procedura di consultazione)
La procedura del parere semplice consente al Parlamento europeo di esprimere un parere su una proposta della Commissione. Nei casi previsti dal trattato il Consiglio consulta il Parlamento prima di decidere in merito alla proposta della Commissione ed è tenuto a prendere in debita considerazione il punto di vista del Parlamento. Il Consiglio non è tuttavia vincolato dalla posizione del Parlamento, che è soltanto tenuto a consultare. Il Parlamento deve essere nuovamente consultato nell'ipotesi in cui il Consiglio intenda apportare modifiche sostanziali alla proposta iniziale. Il potere del Parlamento in relazione a questa procedura è abbastanza limitato, giacché può solo sperare che la Commissione prenda in considerazione i suoi emendamenti in una proposta modificata.

Al di fuori dei casi previsti dai trattati, il Consiglio si è impegnato a consultare il Parlamento anche in merito alla maggior parte delle questioni importanti: si tratta di una consultazione facoltativa. La procedura del parere semplice è utilizzata anche per atti di natura non vincolante, ovvero le raccomandazioni e i pareri del Consiglio e della Commissione.

La Convenzione europea istituita in virtù della dichiarazione di Laeken del dicembre 2001 è incaricata di formulare proposte volte a semplificare le procedure di adozione dei vari atti comunitari ed è quindi a questo titolo che essa esamina il futuro del parere semplice.

Cfr.:

Commissione europea
Consiglio dell'Unione europea 
Parlamento europeo
• Procedura di codecisione 
Procedura del parere conforme



© European Communities, 1995-2004

| Procedura del parere semplice (procedura di consultazione) in Italian